Free Call +39 0835 337 942

GLOBULI BASKET di Giovanni Grieco

15.00

GLOBULI BASKET – Alle origini della U.S. Basket Olimpia Matera (1960 – 1980)
Autore:Giovanni Grieco
Prefazione: Pasquale Doria
Pubblicato da Edizioni Magister il 18/12/2020
ISBN 9788885564367
160 pagine con testo in italiano e fotografie in bianco e nero.

Raccontare l’Unione Sportiva Basket Olimpia Matera è come raccontare una partita che non finisce mai, è un pezzo di storia di Matera; una società che sviluppa basket dal 1960 per una bella e straordinaria invenzione di alcuni giovanissimi ragazzi quindicenni del rione Piccianello. Per il basket bisognava giocare nel campo scoperto dello stadio in cemento armato prima e poi in mattonelle, servivano i canestri che lì c’erano come dietro la chiesa dell’Immacolata in via Cererie, a Villalongo, a Serra Venerdì. Giovanni Grieco, Giannino per il mondo sportivo, ha raccolto le testimonianze degli atleti dell’Olimpia per ricordare i momenti magici scolpiti nella mente di ognuno. Chi leggerà questo libro è perché sa qualcosa della pallacanestro e avrà sentito parlare dell’Olimpia basket Matera.

248 disponibili

Descrizione

GLOBULI BASKET – Alle origini della U.S. Basket Olimpia Matera (1960 – 1980)
Autore:Giovanni Grieco
Prefazione: Pasquale Doria
Pubblicato da Edizioni Magister il 18/12/2020
ISBN 9788885564367
160 pagine con testo in italiano e fotografie in bianco e nero.

Raccontare l’Unione Sportiva Basket Olimpia Matera è come raccontare una partita che non finisce mai, è un pezzo di storia di Matera; una società che sviluppa basket dal 1960 per una bella e straordinaria invenzione di alcuni giovanissimi ragazzi quindicenni del rione Piccianello. Per il basket bisognava giocare nel campo scoperto dello stadio in cemento armato prima e poi in mattonelle, servivano i canestri che lì c’erano come dietro la chiesa dell’Immacolata in via Cererie, a Villalongo, a Serra Venerdì. Giovanni Grieco, Giannino per il mondo sportivo, ha raccolto le testimonianze degli atleti dell’Olimpia per ricordare i momenti magici scolpiti nella mente di ognuno. Chi leggerà questo libro è perché sa qualcosa della pallacanestro e avrà sentito parlare dell’Olimpia basket Matera. L’obiettivo, infatti, non è di parlare della pallacanestro, ma di tutto ciò che ruota intorno a una palla arancione a spicchi condivisa da chi ha vestito, costruito e amato questo sport. Testimonianze di: Massimo Amoroso, Tino Colucci, Pietro Paterino, Giovanni Antonio Caragliano, Gianni Paradiso, Cosimo Lionetti, Dino Cotrufo, Mario Fiore, Carlo Melodia, Michele Palazzo, Mimmo Contini, Francesco Maragno, Giovanni Maragno, Francesco Paolicelli, Eustachio Ricciardi, Giuseppe Taratufolo, Giuseppe Francione, Vito Reale, Bruno Buono, Francesco Tralli, Erio Albanese, Giuseppe Tralli. Poesie di Cristina Grieco e Antonio Montemurro.

PREFAZIONE di Pasquale Doria:
Si parla tanto di formazione, molto meno di formatori. Merce rara, a pensarci bene. Se dovessi scegliere un termine per sintetizzare l’operato di Giannino Grieco, non avrei chissà quali dubbi in proposito. È stato un maestro, nel senso più tradizionale del termine. Più che un qualunque esperto di basket, aveva maturato la statura di un docente di pallacanestro. La differenza è di non poco conto, importante, perché ha svolto un ruolo costante nel tempo rivelandosi un profondo conoscitore dei processi d’insegnamento. Un impegno destinato a ragazzini che con la sua guida sono diventati adulti e che non hanno dimenticato – questo è almeno il mio caso – la forza che riescono a esprimere la pacatezza e la determinazione. All’unisono, queste qualità vanno ben oltre il senso comune delle nozioni da trasmettere quasi meccanicamente, per la ragione che puntano a un altro tipo di bersaglio. Sotto canestro significava conseguire specifiche abilità e competenze. Saperi che, in realtà è possibile utilizzare anche in altri ambiti. Doti preziose da spendere nel lavoro e ancora di più nella vita, soprattutto se condivise con il proprio prossimo e costantemente affinate nel corso degli anni. Apprendere per migliorarsi in un gioco di squadra.
Sono motivazioni sicuramente valide e rendono consona l’intitolazione alla sua memoria del Palazzetto dello sport in cima alla collina di Lanera. Fortunati quanti lo hanno conosciuto di persona, soprattutto la miriade di allievi che, con il suo fulgido esempio e la sua instancabile dedizione, sono stati aiutati ad affrontare il mare aperto dell’esistenza.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.490 kg
Dimensioni 16.5 × 23.5 × 1.5 cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “GLOBULI BASKET di Giovanni Grieco”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare…