Carrello

0 item - 0,00

Dettagli

Giuseppe Zanardelli in Basilicata. Autori: Domenica Malvasi e Antonio Romano

15,00

“Giuseppe Zanardelli in Basilicata. Discorsi e cronache attraverso i giornali” a cura di Domenica Malvasi e Antonio Romano
ISBN 9788885564299; febbraio 2020.
160 pagine; formato 22×30 cm; rilegatura cucita in filo refe.
Presentazione di Piero Marrese

Una nutrita rassegna stampa dell’epoca (1902) e fotografie del viaggio di Giuseppe Zanardelli in Lucania.

500 disponibili

Descrizione

“Giuseppe Zanardelli in Basilicata. Discorsi e cronache attraverso i giornali” a cura di Domenica Malvasi e Antonio Romano
ISBN 9788885564299; febbraio 2020.
160 pagine; formato 22×30 cm; rilegatura cucita in filo refe.
Presentazione di Piero Marrese

Il Presidente del Consiglio dei ministri, S. E. Giuseppe Zanardelli, sollecitato dalle denunce e dagli accorati appelli ad ascoltare il “grido di dolore” del Sud da parte di autorevoli intellettuali e politici lucani, come Nitti e Fortunato, Francesco Torraca, Michele e Pietro Lacava, Ciccotti, e spinto dal suo amore per tutta l’Italia, intraprese nel settembre del 1902 la storica visita di quindici giorni in terra lucana.Volle toccare con mano, vedere con i propri occhi, rendersi conto di persona dei problemi e dello stato di miseria in cui versavano i nostri derelitti paesi e contrade.Volle così percorrere centinaia di chilometri tra aree malariche e franose, quasi sempre in carrozza trainata da cavalli su parvenze di strade polverose e accidentate, da Lagonegro a Moliterno, da Corleto Perticara a Stigliano, da Craco a Montalbano Jonico, proseguendo poi per Policoro e Matera, Melfi, Rionero e Potenza. Per ascoltare i Sindaci, ma anche tanti cittadini, per sapere dei loro problemi, dei loro bisogni più urgenti. Una nutrita rassegna stampa dell’epoca e fotografie del viaggio.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.6 kg
Dimensioni 30 × 22 × 1.3 cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Giuseppe Zanardelli in Basilicata. Autori: Domenica Malvasi e Antonio Romano”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare…